La cosa giusta,
nel posto giusto,
al momento giusto

Dalla cooperazione tra DroneBee e Frescobaldi, nasce una sperimentazione sui vigneti della Tenuta Castiglioni.
Si effettuano rilievi col drone e fotocamere multispettrali per l'analisi NDVI e successiva creazione di mappe di prescrizione per la raccolta differenziata delle uve tramite vendemmiatrice a rateo variabile.

Vigneto Cipolletti, Tenuta Castiglioni

La figura seguente mostra una porzione del vigneto Cipolletti (in totale 3 ettari circa) rilevata a 50 metri di altezza con fotocamera RGB.
Già da questa immagine è possibile notare immediatamente zone con presenza maggiore di piante e più estesa area fogliare.

Nelle immagini seguenti, possiamo valutare lo stato di salute delle piante dapprima con l'indice VARI (Visible Atmospherically Resistant Index), ottenibile dalla riflettanza nello spettro del visibile, e successivamente con l'indice NDVI (Normalized Difference Vegetation Index) per una descrizione più dettagliata di zone ad alto e basso vigore. L'indice NDVI è stato suddiviso su una scala a cinque livelli che permetta l'identificazione di macro-zone ad alto, medio e basso vigore.

Nell'immagine seguente è riportato un esempio di mappa di prescrizione, ottenuta dalla precedente mappa di vigore (NDVI), che potrebbe rappresentare un rateo di concimazione, fertilizzazione, defogliazione o raccolta.
I numeri riportati sulla scala a fianco della mappa hanno senso per la macchina a rateo variabile che si utilizzerà nel vigneto.
Le mappe di prescrizione sono in formato .shp (Shapefile) e possono essere importate in una macchina a rateo variabile per le operazioni di campo.

Vigneto Madonnino, Tenuta Castiglioni

La figura seguente mostra una porzione del vigneto Madonnino (in totale 2 ettari circa) rilevata a 40 metri di altezza con fotocamera RGB.
Già da questa immagine è possibile notare immediatamente zone con presenza maggiore di piante e più estesa area fogliare.

Nelle immagini seguenti, possiamo valutare lo stato di salute delle piante dapprima con l'indice VARI (Visible Atmospherically Resistant Index), ottenibile dalla riflettanza nello spettro del visibile, e successivamente con l'indice NDVI (Normalized Difference Vegetation Index) per una descrizione più dettagliata di zone ad alto e basso vigore.
L'indice NDVI è stato suddiviso su una scala a tre livelli che permetta l'identificazione di macro-zone ad alto, medio e basso vigore.


Privacy Policy Cookie Policy